Atleti in panne e calo prestativo: “Aiuto! Non mi riconosco più!” Tra le varie tipologie di richieste che mi giungono dagli atleti, una in particolare ritengo abbia elevato potere predittivo di un buon percorso: un supporto nel “ritrovare” se stessi in un periodo caratterizzato da netto calo della performance.   Alcune esempi? “Gareggio ma non sono io“. “Mi sembra di aver perso il mio temperamento“. “Non mi è mai capitato nulla di simile..non reagisco, sembra quasi che…non siano fatti miei“.”Non trovo la forza di reagire perché non capisco cosa mi succeda. Eppure non ci sono problemi specifici..“   Stati d’animo, questi, che portano lo sportivoRead More →

Entrare “in fiducia” nel calcio: “dipende da ciò che penso o da ciò che capita?” Lavorando con giovani atleti e calciatori, noto che uno degli aspetti più importanti da potenziare è l’autoefficacia percepita (costrutto introdotto dallo Psicologo Albert Bandura), ovvero la convinzione circa la propria capacità di fare fronte in modo positivo ad un compito. Il potenziamento dell’autoefficacia garantisce lo sviluppo di un migliore senso di padronanza che il calciatore esperisce in ciò che fa, determinando quella che in gergo calcistico viene definito l’ingresso in uno “stato di fiducia”. “entrare in fiducia”, di fatto, significa attivare uno stato mentale positivo nel quale il giovane calciatore riesceRead More →

Il circolo vizioso della sfiducia Cosa succede ad un atleta quando lo stato psicofisico nel pre-gara non è buono?  Quando l’atleta sente la pressione, personale o proveniente dall’esterno? nel caso in cui percepisce sofferenza o ansia eccessiva temendo il fallimento? nelle circostanze nelle quali si fa condizionare intensamente da eventi o performance negative del passato? Se non ha strumenti adatti a fronteggiarli, rischia di “perdersi” velocemente!  Perché nascono queste difficoltà? Un atleta, ma anche un allenatore, o uno sportivo che ha praticato sport a qualunque livello, sa bene che avere la possibilità di fronteggiare queste emozioni negative è la VERA CHIAVE per poter superare l’impatto distruttivo cheRead More →

Troppi dubbi sulle tua performance atletica? Cambia prospettiva! Dubitare di se stessi: come “riattivare” le proprie sicurezze Porsi degli interrogativi sulle proprie capacità e potenzialità nell’affrontare una situazione è utile e necessario, in quanto ciò consente di porsi obiettivi chiari, raggiungibili e ben calibrati alle proprie capacità ed attitudini. Ma cosa succede quando dubitare di se stessi diventa una specie di fardello che schiaccia l’atleta sempre di più fino a farlo sprofondare nella totale insicurezza e nella percezione di inefficacia personale? In effetti non è il dubitare in sé che è negativo, ma è la quantità di dubbi che l’atleta sviluppa a costituire un fattoreRead More →