Psicologia dello Scouting: come intervengo sul giovane calciatore Una delle attività più interessanti che ho potuto effettuare in ambito sportivo e per le quali ho maturato un’esperienza in un campo “nuovo” per la Psicologia sportiva è lo scouting calcistico. Fondamentalmente, mi occupo infatti di integrare l’osservazione tecnica del Talent Scout con quella psicologico-comportamentale, allo scopo di: stilare insieme all’osservatore calcistico relazioni professionali relative ai profili psicologici di giovani calciatori (la cosiddetta Relazione Tecnica Integrata); effettuare osservazioni e monitoraggi sul campo in partita ed in allenamento offrendo supporto ai giovani calciatori ed ai loro genitori in relazione alle criticità e margini di miglioramento riscontrati proprio sulRead More →

Perché monitorare il livello di stress dell’atleta? La prestazione dell’atleta è condizionata da una serie di fattori interni (di natura psicologica) ed esterni (ambientali, contestuali), i cosiddetti stressors, in grado di influenzare la sua capacità di adattamento globale al fattore emotivo e situazionale della performance (coping). Fattori molteplici e complessi che influiscono inoltre sulla gestione del mantenimento dell’impegno sportivo e sul livello di soddisfazione personale dell’atleta.  Il monitoraggio del livello di stress da parte dello psicologo dello sport (durante le sessioni di mental training e con appositi questionari) consente di valutare nell’arco di un periodo temporale prestabilito (a breve, medio e lungo termine) le capacitàRead More →

Da genitore di un giovane atleta in fase di crescita sportiva, ti sarai chiesto molte volte…. “Come posso supportare mio figlio in questa sua passione? Aiutarlo a far sbocciare il suo talento? Dargli l’opportunità di acquisire competenze utili a superare momenti critici? Sostenerlo nel potenziare le proprie risorse ed abilità mentali? Insomma, stimolarlo a raggiungere performance migliori tutelando il suo divertimento, la sua serenità e la sua motivazione?”  La risposta?  Con l’aiuto dello Psicologo dello Sport! Il “Preparatore Psicologico” entra in gioco allo scopo di creare specifici e differenziati programmi di lavoro su misura dell’atleta che, tenendo conto della sua specifica soggettività, contribuiscono ad attivareRead More →

Allenamento mentale dell’atleta: la “mappatura” dei fattori da potenziare Gli atleti che intraprendono un percorso di Mental Training, conoscono molto bene l’importanza di raggiungere un obiettivo particolarmente importante: la chiarezza. Chiarezza significa conoscere i propri limiti, comprenderne la natura ed organizzare collaborativamente un piano di lavoro soggettivamente rilevante e consapevole finalizzato a rispondere al meglio alle esigenze personali di empowerment.  I motivi principali di richiesta sono: Frustrazione  e senso di colpa dopo un errore commesso Perdita di fiducia nei propri mezzi in momenti di elevata pressione o competizione Differenza troppo elevata tra la tensione in allenamento e quella in gara Stati d’ansia perduranti Sensazione di “resistenza”Read More →