Vuoti di agonismo: Mantenersi allenati mentalmente Leggevo un’interessante intervista a Ashton Eaton, recordman mondiale nel Decathlon, in relazione alle proprie modalità di preparare le gare e di gestire se stesso sotto molti punti di vista (alimentare, psicologico, atletico etc,). Una delle difficoltà maggiori da lui riscontrate consiste nel gestire i periodi di assenza di agonismo, nei quali è chiamato comunque a duri e costanti allenamenti che non hanno tuttavia possibilità di “Sfogo” nella competizione. Per un atleta quest’ultima è essenzialmente un’occasione di feedback rispetto alla propria crescita, forma fisica e mentale ed anche un momento di valutazione globale delle proprie performance individuali (confronto con seRead More →