L’atleta sotto pressione  La principale fonte di stress per un atleta, da un punto di vista psicologico, è costituito in primis dalla cosiddetta pressione competitiva, ovvero dalla risultante della continua ricerca di migliorarsi nel tempo, di acquisire nuove competenze ma soprattutto dall’inevitabile necessità di confrontarsi con altri “attori competitivi”.  Quando sentiamo parlare di stress, normalmente immaginiamo un individuo che, nella sua quotidianità, viene tempestato e bombardato da una serie di eventi esterni che attivano in lui una risposta di difesa la quale, a lungo andare, perde di intensità ed efficacia, rendendolo sempre più stanco e svuotato di energie psichiche sufficientemente funzionali.  Tuttavia dobbiamo tener presenteRead More →