Perché monitorare le motivazioni dei bambini nello sport La motivazione, nella pratica di uno sport, è una componente fondamentale.  Pertanto è essenziale valutare al meglio quali siano i desideri, gli obiettivi e la “carica propulsiva” che spinge un bambino o un giovane atleta a fare questo tipo di esperienza.  Il monitoraggio dell’aspetto motivazionale consente infatti ad istruttori e genitori di stimolarlo costantemente ad una partecipazione “attiva” agli allenamenti settimanali. Ma perché un bambino fa sport? In età compresa tra i 6 ed i 12 anni, le motivazioni essenziali sono di natura prevalentemente intrinseca, cioè guidate da aspetti soggettivi e personali di ricerca del divertimento, diRead More →

L’attività sportiva rappresenta per un bambino un momento della propria giornata molto importante in cui poter liberare la propria propensione innata al gioco e alla condivisione di esperienze con i coetanei. Viene calcolato che in media il tempo richiesto a settimana da una scuola calcio oscilli tra le 2 e le 6 ore settimanali, considerando allenamenti ed ed eventuali tornei e partite durante alcuni fine settimana. Tuttavia non è infrequente che a seguito di un rendimento scolastico non brillante, sia prassi minacciare i bambini con l’interruzione della pratica sportiva qualora non migliori l’impegno nei confronti della scuola, nonostante numeri alla mano essa sia solo unaRead More →