Segnalo con molto piacere la nuova intervista rilasciata alla Fondazione Marcet che dal 1978 si occupa di formazione di giovani calciatori in 30 paesi del Mondo. Si parla di Leadership e delle diverse forme di carisma che possono guidare un gruppo verso un obiettivo comune in un progetto sportivo. “Un proyecto deportivo es un conjunto de recursos humanos, acciones y roles dirigidos a alcanzar un determinado resultado”, explica el psicólogo deportivo Fabio Ciuffini. “Precisamente por eso, la presencia de uno o más líderes complementarios puede ser beneficiosa para un equipo, siempre y cuando el resto del grupo acabe compartiendo el mismo objetivo”. “UN LÍDER ESTÁ LLAMADORead More →

SELF EMPOWERMENT  Un percorso sviluppato per potenziare l’autoefficacia e l’autostima, la percezione delle proprie risorse e preparare la persona ad affrontare nuove sfide professionali. Occupandomi da tempo di Allenamento Mentale per atleti di vari discipline sportive e provenendo dalla Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni, ho potuto comprendere a fondo quante siano le variabili psicologiche che incidono sulla performance individuale. La prestazione, infatti,  non è solo un fattore determinante nello sport, bensì rappresenta variabile con la quale tutti i giorni piccoli imprenditori, manager, rappresentanti, agenti, liberi professionisti devono confrontarsi ogni giorno. Per questo motivo, ho deciso di sviluppare nel tempo un programma di allenamento mentale rivolto appositamenteRead More →

Il discorso dell’allenatore: Zidane e la finale Champions contro la Juventus Oggi vi mostro un video molto interessante per l’osservazione delle dinamiche di gruppo, la cultura del gruppo, le parole del mister in un momento decisivo. Trattasi dell’intervallo della finale Champions tra Real Madrid e Juventus, che ha visto un secondo tempo nettamente a vantaggio dei blancos, vittoriosi al termine della sfida. Espressioni chiave: aggressività positiva, serenità, consapevolezza della difficoltà… reciproca.. Modalità comunicativa basata su rispetto dei tempi e dei bisogni reciproci (durata minima, spazio al recupero) , ascolto, chiarezza, sintesi, rinforzo uditivo e simbolico inequivocabile (pugno contro la mano ad indicare il senso dell’aggressività eRead More →