La Pigrizia sociale è un fenomeno che si verifica frequentemente all’interno dei gruppi e che determina la tendenza alla diminuzione della propria prestazione individuale quando un atleta è inserito all’interno di un contesto di squadra. Un elemento importante per capire per quale motivo in modo più o meno consapevole, gli allenatori di calcio non amino gruppi di giocatori troppo numerosi.Leggi di più

Il mondo del calcio è fortemente cambiato negli ultimi anni, principalmente a causa della crescente importanza della componente economica non solo per le società di calcio ma anche per i calciatori stessi, ormai liberi, salvo casi particolari, di spostarsi con frequenza da una società all’altra. La formula del “parametro zero”, ad esempio, ha contribuito ad alimentare questo meccanismo ed èLeggi di più

Nel calcio, così come in qualunque altra disciplina sportiva, la presenza di un arbitro o di un giudice è una costante assoluta che, laddove non vi sia un utilizzo costante della tecnologia teoricamente in grado di ridurre la possibilità di errore (se ben utilizzata), determina la necessità di convivere con l’errore, il suo errore. Quando una squadra perde sul campoLeggi di più

La premiazione come incoraggiamento al successo sportivo, non alla vittoria Gli sport di squadra prevedono sempre che vi sia un vincitore ed uno sconfitto. Un gruppo prevale sull’altro, una squadra vince, l’altra perde.Non si può negare che, per definizione, sia difficile accettare la sconfitta. Tuttavia essa non è semplicemente un segno di debolezza o un momento in cui l’autostima complessivaLeggi di più