Scappo perché ho paura oppure ho paura perché scappo?

Scappo perché ho paura oppure ho paura perché scappo? Una domanda un po’ strana ci consente di introdurre un tema importante come quello delle emozioni  attraverso una breve classificazione.
Gli studiosi hanno individuato alcune emozioni fondamentali, ovvero la felicità, la tristezza, la rabbia, la paura, il disgusto e la sorpresa.
Ciò che le identifica è il fatto di essere universalmente contraddistinte da pattern, da insiemi/schemi di espressioni facciali comuni agli uomini ed ai primati e di non essere apprese, oltre al fatto di essere caratterizzate da rapidità di instaurazione, breve durata ed incontrollabilità rispetto a ciò che si prova.

Mentre le emozioni positive manifestano uno stato di congruità rispetto agli obiettivi prefissati dall’individuo aumentando la carica motivazionale, quelle negative risultano invece discrepanti rispetto a questo criterio di descrizione. Tuttavia le emozioni negative come la tristezza, la rabbia e la paura, mirano a facilitare la sopravvivenza dell’individuo dinanzi alla minaccia.

Le emozioni positive come la felicità, possono inoltre contribuire, contrariamente a quelle negative, ad aumentare il desiderio di conoscenza e di esplorazione dell’ambiente e a migliorare il contatto individuale con il “qui ed ora”, ovvero a godersi maggiormente la carica positiva derivante dal vivere il momento presente con maggior intensità.
Una curiosità poco nota: la Teoria di James-Lange sostiene che la percezione soggettiva delle emozioni avviene dopo la risposta somatica, per cui non scappiamo perché abbiamo paura, bensì abbiamo paura perché scappiamo. In effetti, data la rapidità del manifestarsi dell’emozione, il suo riconoscimento avviene in un momento successivo, rendendo plausibile la Teoria.

Dr Fabio Ciuffini
Psicologo a Prato, Altopascio e zone limitrofe (Lucca, Montecatini).
Consulenza Psicologica per adulti.
Psicologia Sport e Lavoro
Albo Psicologi Regione Toscana n°4521
Tel. 320-0298136

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *