Meditazione ed esercizio fisico combinati: i vantaggi per l’atleta Ormai è ampiamente noto che acquisire utili competenze in tema di allenamento mentale da un lato ed costante pratica di rilassamento e imagery dall’altra, costituiscano per l’atleta un importante supporto utile a raggiungere livelli prestativi migliori, favorendo la capacità di fronteggiare ansia, stress o emozioni negative che intervengono nella pratica sportiva. È altrettanto conosciuto il fatto che attività come il rilassamento e la meditazione (intese come pratiche strettamente correlate finalizzate a ristabilire equilibrio psicofisico alla persona) rappresentino strumenti utili nel fronteggiare umore negativo e stati depressivi più o meno rilevanti. Allo stesso modo, la comunità scientificaRead More →

Superare lo Stress e ridurne l’impatto sulla qualità della vita è possibile.  Attraverso le tecniche di rilassamento una persona riesce ad entrare in contatto in modo profondo ed “aperto” con se se stessa e le proprie sensazioni emotive e corporee determinando: l’aumento del benessere psicofisico il miglioramento della capacità di adattarsi alle situazioni che generano pressione e stanchezza un incremento della resilienza una maggiore capacità di concentrazione sul “qui ed ora” la possibilità di concedere a se stessi un tempo ed uno spazio per ritrovare l’armonia globale del proprio corpo e della propria mente Soprattutto se accompagnata da tecniche di visualizzazione opportunamente elaborate dallo Psicologo eRead More →

In che modo è possibile affrontare  e superare l’ansia sportiva di un atleta? Sono molti i fattori in grado di incidere sugli aspetti emotivi legati alla competizione (aspettative, senso di obbligatorietà di raggiungere prestazioni di alto livello, stress elevato, attivazione fisiologica eccessiva) ed altrettanto numerose sono le conseguenze negative di un eccesso di ansia, tra le quali: prestazioni inadeguate incapacità di mantenimento della concentrazione senso di oppressione e difficoltà respiratoria battito cardiaco accelerato dialogo interno negativo nervosismo o ipereccitazione difficoltà nel controllo delle emozioni Affrontare l’ansia da parte di un atleta significa innanzitutto comprendere adeguatamente quali sono i fattori che la generano e quale siaRead More →

Cosa accade quando un atleta si allena troppo? Il fenomeno dell’Over-Training ed il Ruolo della Psicologia dello Sport L’attenzione di molti allenatori e degli stessi atleti, si focalizza spesso sul rischio che l’allenamento possa essere carente rispetto alla necessità di prestazione. Nonostante soprattutto a livello professionistico le attenzioni nei confronti dei carichi di lavoro vengano quasi sempre programmati in modo ponderato ed anche scientificamente fondato, è sempre opportuno considerare il cosiddetto “fattore umano”, che determina talvolta la tendenza ad eccedere nell’allenamento a seguito di aspettative o tensioni che innescano nell’atleta il meccanismo dell’ansia. L’allenamento sembra non bastare mai in vista di una competizione particolarmente importanteRead More →