La qualità attentiva dell’atleta come fattore di vantaggio competitivo Per un atleta è molto importante non solo riuscire a mantenere la concentrazione, ma anche essere in grado di selezionare stimoli rilevanti interni o esterni capaci di orientare in modo funzionale la propria azione o il gesto tecnico, riuscendo inoltre a distribuire la propria capacità attentiva con efficienza. Allenare l’attenzione significa quindi prepararsi a livello cognitivo a gestire e controllare proprio tali abilità mentale attraverso due step essenziali: La conoscenza dei processi e degli stili attentivi di base La pratica del rilassamento e della visualizzazione Mentre il primo step consente all’atleta di prendere dimestichezza con alcuniRead More →

Deconcentrazione: quando l’attenzione dell’atleta scappa viaPerché è così difficile mantenere la concentrazione su un compito? Sappiamo come nella vita e nello sport rivesta una grande importanza la capacità di mantenere la concentrazione sul compito che stiamo svolgendo. Tuttavia, questa attività è fortemente influenzata da molti fattori interni ed esterni all’individuo, che tendono a far fluttuare l’attenzione verso elementi periferici, determinando un calo della prestazione. La concentrazione, in effetti, è di fatto una forma di orientamento dell’attenzione che ha scopo di ricevere e selezionare, organizzandoli, gli elementi provenienti dalla realtà oggettiva o soggettiva, tale che l’energia psichica viene investita su un determinato elemento o gruppo diRead More →

Il tennis tavolo è una disciplina sportiva in cui l’intervento dello Psicologo dello Sport può risultare particolarmente funzionale in due direzioni: il mantenimento della concentrazione e la gestione della componente emotiva. Per quanto concerne il primo aspetto, questo sport richiede la necessità di veicolare grandi dosi di energia psichica nel controllo del “focus attentivo” ed in particolare nella capacità di seguire con grande velocità e coordinazione le dinamiche di gioco attuando anche un monitoraggio costante dell’aspetto posturale, fondamentale nel creare valide condizioni di efficacia del tiro e della ricezione, oltre che nel valutare in tempi ristretti i gesti tecnici dell’avversario e la sua strategia diRead More →

Abilità mentali per lo sportivo: attenzione e concentrazione L’aspetto relativo alla gestione della concentrazione e dell’attenzione è uno dei più importanti per un atleta . I cali di performance e di prestazione sono infatti vissuti come derivanti in via prevalente da una diminuita capacità di focalizzare le risorse attentive sul compito svolto ( spesso in particolari fasi della gara in cui l’obiettivo sembra acquisito, o magari in circostanze in cui aspetti emotivi o fisici portano lo sportivo a distogliere l’attenzione dal compito per portarla su aspetti emozionali o su dolori conseguenti a scontri, posture, infortuni di varia natura). Un processo di analisi del fattore attentivoRead More →