L’assertività nell’atleta Una delle abilità potenziatate nel Mental Traing è l’assertività. Di cosa si tratta? L’assertività è la capacità di esprimere le proprie emozioni ed opinioni in modo chiaro ed efficace, mostrando risolutezza nel pieno rispetto delle opinioni altrui. Essa favorisce il raggiungimento di scopi ed obiettivi orientando l’azione in modo autonomo, con equilibrio e sicurezza nei propri mezzi. L’assertività viene normalmente suddivisa in: • assertività sociale (capacità di intraprendere relazioni ed interazioni di carattere sociale)• assertività affettiva (capacità di comunicare i propri sentimenti positivi e negativi)• assertività di iniziativa (relativa al problem solving ed all’abilità di risolvere problemi e ricercare attivamente soluzioni)• indipendenza (evitareRead More →

Preparazione psicologica sportiva: la linfa dell’atleta curioso La Psicologia è una disciplina che si occupa di studiare il comportamento degli individui ed i loro processi mentali in molte aree di applicazione: lo sport (appunto), il lavoro, la scuola, i rapporti familiari e di coppia….la vita! La psicologia dello sport, in particolare, studia i processi cognitivi, emotivi e comportamentali connessi con le prestazioni degli atleti e delle squadre nel contesto sportivo. Rivolgersi allo Psicologo dello Sport non significa essere atleti “malati”, bensì atleti “curiosi ed ambiziosi” di capire in che modo alcuni concetti ed alcune tecniche possono influire sulla prestazione individuale e collettiva. Si tratta insommaRead More →

Il circolo vizioso della sfiducia Cosa succede ad un atleta quando lo stato psicofisico nel pre-gara non è buono?  Quando l’atleta sente la pressione, personale o proveniente dall’esterno? nel caso in cui percepisce sofferenza o ansia eccessiva temendo il fallimento? nelle circostanze nelle quali si fa condizionare intensamente da eventi o performance negative del passato? Se non ha strumenti adatti a fronteggiarli, rischia di “perdersi” velocemente!  Perché nascono queste difficoltà? Un atleta, ma anche un allenatore, o uno sportivo che ha praticato sport a qualunque livello, sa bene che avere la possibilità di fronteggiare queste emozioni negative è la VERA CHIAVE per poter superare l’impatto distruttivo cheRead More →

La qualità attentiva dell’atleta come fattore di vantaggio competitivo Per un atleta è molto importante non solo riuscire a mantenere la concentrazione, ma anche essere in grado di selezionare stimoli rilevanti interni o esterni capaci di orientare in modo funzionale la propria azione o il gesto tecnico, riuscendo inoltre a distribuire la propria capacità attentiva con efficienza. Allenare l’attenzione significa quindi prepararsi a livello cognitivo a gestire e controllare proprio tali abilità mentale attraverso due step essenziali: La conoscenza dei processi e degli stili attentivi di base La pratica del rilassamento e della visualizzazione Mentre il primo step consente all’atleta di prendere dimestichezza con alcuniRead More →