In senso stretto “essere aggressivi” significa sviluppare comportamenti diretti a provocare un danno fisico o psicologico a terzi allo scopo di ottenere una vantaggio personale o una posizione predominanate.  Nello sport “essere aggressivi” ha una valenza diversa e per certi versi molto più orientata, dato che aggredire sta per “attaccare, lottare con grande volizione ed agonismo” per raggiungere uno scopo prestativo o di risultato superando l’avversario. L’aggressività può infatti essere finalizzata ad un aspetto molto importante dal punto di vista sportivo, ovvero l’autoaffermazione (Galimberti, 2007). Il termine latino aggredior sta infatti per “cammino in avanti” ed indica in maniera chiara quanto l’aggressività sia di fattoRead More →