Abbandono Sportivo: cause, interventi e prevenzione Il ciclo di vita sportivo di un atleta è caratterizzato sempre da fasi di crescita e momenti naturali di involuzione, talvolta così profondi da condurre al cosiddetto Drop-Out, ovvero l’abbandono (temporaneo o definitivo). Anche se il Drop-out può avere esiti diversi, ovvero la totale rinuncia alla pratica sportiva o semplicemente il cambio di disciplina, è evidente quanto tale decisione sia dolorosa ed apparentemente incomprensibile visti il tempo, l’impegno, i sacrifici profusi e le rinunce dell’atleta nel tempo, negli anni. Energie psicofisiche investite nell’apprendimento, nell’agonismo e nella competizione che d’un tratto sfumano, spesso nel bel mezzo di una fase diRead More →

Il discorso dell’allenatore: Zidane e la finale Champions contro la Juventus Oggi vi mostro un video molto interessante per l’osservazione delle dinamiche di gruppo, la cultura del gruppo, le parole del mister in un momento decisivo. Trattasi dell’intervallo della finale Champions tra Real Madrid e Juventus, che ha visto un secondo tempo nettamente a vantaggio dei blancos, vittoriosi al termine della sfida. Espressioni chiave: aggressività positiva, serenità, consapevolezza della difficoltà… reciproca.. Modalità comunicativa basata su rispetto dei tempi e dei bisogni reciproci (durata minima, spazio al recupero) , ascolto, chiarezza, sintesi, rinforzo uditivo e simbolico inequivocabile (pugno contro la mano ad indicare il senso dell’aggressività eRead More →

Equilibrio emotivo e comportamentale nell’atleta: la compostezza Ho sempre ritenuto che una delle caratteristiche mentali dell’atleta più “strategica” – sia a livello individuale che situazionale – sia quella che a me piace definire “compostezza“, intesa come capacità di mantenere un comportamento ordinato e “pulito” nei contesti in cui l’emotività potrebbe prevalere. Sappiamo che gli atleti possono avere differenti tipologie di profili emozionali, ma al tempo stesso è noto quanto sia importante, soprattutto in presenza di discipline open skills, riuscire a mantenere uno stato di equilibrio emotivo e comportamentale.  Esso, infatti, consente da un lato di mantenere un buon focus attentivo (e quindi una buona capacitàRead More →

Sei un atleta a fine carriera o un ex atleta?   La Psicologia dello Sport e la Psicologia del Lavoro si incontrano per creare un servizio professionale su misura che ti aiuti a trovare la tua strada professionale al termine della tua carriera da sportivo! In che modo? Attraverso un percorso di orientamento professionale ed un’analisi delle competenze che possa guidarti nell’attività di ricerca di lavoro e/o nell’individuazione di un business adatto alle tue attitudini e capacità! Quante volte sentiamo dire da atleti a fine carriera che non sanno cosa fare da grandi? Recentemente Valentino Rossi ha ben compreso le difficoltà nel ridefinire il proprioRead More →